A Scandal in Bohemia - Uno scandalo in Boemia

  • Categoria libro:

    Letteratura, Classici della letteratura

  • Anno:

    2014

  • Dimensione del file:

    738,5 KB

  • Protetto con Social DRM
  • Lunghezza:

    96 pagine (edizione cartacea)

    22200 parole

  • Lingua:

    ita

  • Isbn:

    9788888240343

epub


epub
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato epub

Quarta di copertina


La versione ebook della fortunata collana Short Stories permette al lettore un'inedita esperienza di lettura, passando dal testo in lingua originale al testo in italiano in un rapido click e ascoltando il racconto audio in inglese, disponibile in streaming gratuito sul sito short-stories. L'opera è arricchita da note sui termini ed espressioni idiomatiche. Quando sul numero di luglio del 1891 dello Strand Magazine apparve il racconto A Scandal in Bohemia, annunciato come il primo della nuova serie delle Adventures of Sherlock Holmes, il suo eccentrico protagonista non era del tutto sconosciuto al pubblico inglese. Il geniale detective scaturito dalla penna di Arthur Conan Doyle era stato infatti già il personaggio centrale dei romanzi A Study in Scarlet (Uno studio in rosso, 1887) e The Sign of the Four (Il segno dei quattro, 1890), ma era ancora ben lontano da quella popolarità che l’ha reso l’investigatore per antonomasia nell’immaginario collettivo contemporaneo. A portare alla fama Sherlock Holmes, in effetti, furono proprio i dodici racconti che lo Strand Magazine pubblicò, accompagnati dalle suggestive illustrazioni di Sidney Paget, in altrettanti numeri fino al giugno 1892. A Scandal in Bohemia è probabilmente tra i racconti più interessanti, anche se per certi aspetti è inusuale nel panorama delle imprese dell’investigatore di Baker Street. Forse ciò che più distingue questo racconto dagli altri è il personaggio di Irene Adler, brillante antagonista di Holmes e forse l’unica donna che il detective abbia mai mostrato di ammirare. Sebbene Watson si affretti a precisare che Holmes non provi nessuna emozione assimilabile all’amore per Irene Adler, da certe dichiarazioni dello stesso Holmes non si può escludere che il detective provi una certa attrazione per lei e così, perdendo un po’ della sua aura di invincibilità e razionalità, Holmes diventa proprio per questo un personaggio ancora più credibile.